Bice Lento riceve il premio “Santa Caterina da Siena”

Il riconoscimento della Città di Soriano Calabro va anche a Barbara Turati


Si é conclusa la prima edizione del Premio istituito dai Padri Domenicani e dall’Amministrazione Comunale di Soriano con la consegna dei riconoscimenti nel Santuario cittadino sotto lo sguardo della veneratissima immagine di San Domenico.
L’evento é nato dal desiderio di dare un contributo alla valorizzazione della presenza femminile nelle Comunità superando pregiudizi e stereotipi di ruolo che ancor oggi gravano sui percorsi della Donna.
Due le premiate: Beatrice Lento e Barbara Turati, la prima per la sezione Impegno Culturale ed Educativo e la seconda per l’ambito Impegno Culturale e Civile.
Nell’intenzione dei promotori la finalità é quella di dare luce alle donne che in qualsivoglia settore si prodigano con generositá e gratuità per la crescita umana e di esaltare la grande figura di Santa Caterina Da Siena, creatura straordinaria che ebbe il coraggio di osare e percorrere strade difficili pur di affermare la dignità umana.
Beatrice Lento, di Tropea, già Dirigente Scolastico e oggi Presidente della Onlus sos KORAI che si propone di contrastare la subcultura maschilista, é nota nel nostro territorio per il suo impegno multiforme nel campo scolastico, nel mondo del volontariato e dell’associazionismo, Barbara Turati, redattrice dell’emittente messinese TCF, inviata speciale del talk televisivo “Malalingua” si prodiga nel mettere in evidenza le situazioni più difficili degli ultimi della città di Messina in cui vive e opera.
La commissione formata da Padre Giovanni Calcara, dal Sindaco Francesco Bartone e dalla prof Rosa Bono, presidente della Comunità Laica Domenicana, ha scelto tra una vasta rosa di segnalazioni pervenute da tutta l’Italia e ha dichiarato di riconoscere nella Lento e nella Turati tutte le condizioni necessarie al conferimento dell’Omaggio.
” Sono felice” dichiara Beatrice Lento”che alle nostre latitudini si sia pensato di riconoscere l’impegno delle Donne nella Comunitá creando così i presupposti per una riflessione alta sulla condizione femminile. Ricevere questo Premio mi emoziona e mi carica di responsabilità ed io prometto di onorarlo in ogni mia azione. La strada delle donne è ancora accidentata ed é soprattutto importante prendere consapevolezza del nostro potere in campo educativo perché é lì che si gioca e si può vincere la partita”
” Io ringrazio Soriano per l’accoglienza straordinaria” ci dice Barbara Turati” tutti i miei collaboratori e lo staff di Malalingua perché senza di loro tutto questo non sarebbe stato possibile. Ricevere il Premio mi ha molto emozionata e fortificata nel mio lavoro non semplice di cronaca e di denuncia”
La cerimonia é stata arricchita dalla splendida esibizione della Corale “Dominicus”diretta dal Maestro Gianfranco Cambareri e dalla riflessione su alcune lettere di Santa Caterina proposte da Rossella Fatiga.
Alla Lento e alla Turati é stato offerto, quale concreto premio, una bellissima Icona di Santa Caterina realizzata dal Maestro V. Idá, la serata ricca di emozioni e carica di spiritualità si é conclusa nell’allegria di una conviviale che ha coinvolto la Comunità.

Autore dell'articolo: Beatrice Lento

Beatrice Lento
Dirigente scolastica in quiescenza, dopo aver guidato per oltre un decennio l'Istituto di Istruzione Superiore di Tropea, è attualmente presidente dell'associazione di volontariato Korai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.