Due anni insieme guardando il futuro

Con l’ultimo numero dell’anno, il nostro bimestrale, giunge al secondo giro di boa e si appresta ad entrare, durante il 2017, nel terzo anno di pubblicazioni. La rivista, nata come completamento del sito web Tropeainforma.it (già online dal 2014), si pone al centro del network realizzato da Pubblicom e Meligrana Editore per il territorio, in compagnia delle testate Ricadinforma e Drapiainforma. I tre giornali, con i loro siti web, coprono un territorio che nel solo inverno conta circa 15mila residenti. Sul web, i siti del network vengono raggiunti ogni giorno da centinaia di lettori unici (nel 2016 il solo sito Tropeainforma.it ha raggiunto il risultato di 70mila pagine viste). Inoltre, proprio grazie alla stampa dei bimestrali, che sono distribuiti gratuitamente e sono stati stampati in più di 40mila copie nell’ultimo anno, per merito del sostegno dei tanti sponsor che hanno sostenuto questa iniziativa culturale, i nostri lettori vengono
raggiunti casa per casa. Sono numeri che parlano da soli della bontà di un’idea, divenuta concreta attraverso un progetto serio, che coinvolge giornalisti e collaboratori entusiasti di questo nuovo modo di fare informazione, per raccontare ciò che di buono esiste nel nostro territorio: dalle attività che fanno girare l’economia ai personaggi più rappresentativi del paese, dai giovani che si fanno valere all’estero agli ospiti che vengono da lontano e scelgono di trasferirsi a Tropea per viverci, dalle tante attività proposte dal mondo dell’associazionismo cittadino agli eventi e agli appuntamenti che scandiscono i vari periodi dell’anno, dall’incontenibile dinamismo del mondo della scuola allo sguardo attento all’ambiente, all’economia, al turismo, alle parrocchie e alla sanità. E se da un lato sembra quasi inutile fare un bilancio di tutto quello che di buono è stato fatto in questi primi anni nel tentativo di veicolare sempre un’immagine positiva della città, dall’altro corre l’obbligo di proiettarsi nel futuro per tentare di migliorare ancora. Per questo, oltre a ringraziare chi ci ha già sostenuto in questi primi due anni, dagli sponsor ai tantissimi lettori che ci incoraggiano a proseguire su questa strada, vogliamo anche rinnovare il nostro invito
a partecipare all’arricchimento del nostro progetto a tutti coloro i quali condividono la nostra sfida. In questo numero proseguiamo un capitolo aperto nel numero autunnale, continuando a parlarvi delle attività che si possono portare avanti a Tropea, con gli articoli sulla Palestra Aurora, la Pallavolo Sitting Volley e l’Evolution Fitness Club, senza dimenticare uno sguardo al Natale e alle tante cose da fare e da vedere in questo periodo. Diamo spazio anche ai libri e alla cultura con la recensione di due volumi e la presentazione di un terzo, oltre alla presentazione del Calendario celebrativo dei 14 anni di Onde Mediterranee. E non ci dimentichiamo delle attività economiche (come il Trony o Quei bravi ragazzi), e di argomenti come la tecnologia (parlando della cybercondria e dell’uso corretto del web), l’ambiente (con un articolo sulle energie rinnovabili), e ancora l’economia, grazie ad un interessante contributo sui bandi per le PMI calabresi. Come di consueto, vi è la pagina istituzionale a cura degli Amministratori, in cui i Commissari porgono gli auguri a tutti i cittadini. E cogliamo quindi anche noi l’occasione per porgere a tutte le famiglie tropeane i migliori auguri di buon Natale e gli auspici per un 2017 foriero di buone notizie.

Autore dell'articolo: Francesco Barritta

Francesco Barritta
Direttore responsabile del bimestrale TropeaInforma e del sito collegato, è stato collaboratore delle testate "Calabria Ora" dal 2007 al 2010 e "Gazzetta del Sud" dal 2010 al 2012. Ha inoltre diretto il mensile "Tropeaedintorni.it" dal 2010 al 2014 e ha scritto articoli per varie testate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.