Riuscita la traversata del Tirreno dalle Eolie a Tropea

Un’impresa storica, quella compiuta dall’ingegnere di Piea, per sostenere Telethon e la ricerca. Attraversare l’intero Tirreno dalle Isole Eolie alla costa calabra, scegliendo come punti di partenza e di arrivo le località simbolo di Stromboli e Tropea, sembrava impossibile fino a ieri. A riuscirci è stato invece Vincenzo Notarianni, cinquantenne ingegnere di origini calabresi, che ha attraversato a nuovo i 60 chilometri che separano le isole vulcaniche dalle coste della penisola.

La traversata non ha avuto intoppi rilevanti ed è durata quanto previsto. A dare la rotta a Notarianni anche nelle ore notturne c’era una canoa d’appoggio dotata di una lampada collocata a poppa, a pelo d’acqua.

Lo storico evento era stato curato nei dettagli per due anni, con uno studio dei tempi per il riposo e l’alimentazione in mare e le direzioni delle correnti. Nulla era stato lasciato al caso: la Malù di Baia del Sole al suo seguito, aveva a bordo due capitani e una serie di professionisti in grado di intervenire in caso di necessità, oltre a un fotografo e ai familiari di Vincenzo. A spingere quest’uomo ad intraprendere e vincere una simile sfida, che è stata dedicata al figlio Pietro come regalo per il suo compleanno, è la voglia di Notarianni di sollevare l’attenzione sulle quotidiane difficoltà delle famiglie con figli autistici e sostenere l’aiuto a Telethon per la ricerca sulle malattie rare.

E ad attenderlo sulla spiaggia della cittadina tirrenica, oltre ai rappresentanti dell’amministrazione, che gli hanno consegnato una targa commemorativa, c’era ovviamente una delegazione della Fondazione Telethon, per ricordare a tutti che la ricerca non va in vacanza e che soltanto grazie al contributo di tante persone, ogni anno, si fanno passi da gigante nella cura di malattie per le quali non vi sarebbe “convenienza” a trovare soluzioni, visti i risicati numeri di malati.

Autore dell'articolo: Fabrizio Giuliano

Fabrizio Giuliano

Director of Marketing presso l’hotel La Bussola di Capo Vaticano, pubblicità e marketing presso Pubblicom S.a.s – Agenzia Comunicazione & Marketing. È tra gli ideatori del progetto Tropeainforma.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *