Vinci: “Lavorare all’unisono per una stagione di buon governo”

Alla luce di quanto avvenuto scorsa settimana, con l’accoglimento del ricorso al Tar e tenuto conto della particolare situazione in cui versa Tropea, vi è la necessità di lavorare all’unisono e mettere in campo una stagione di buon governo.
Tropea è una delle realtà italiane più importanti dal punto di vista turistico, una città nobile e ricca di storia. Polo di eccellenza della nostra provincia, nonché centro di attrazione di tutta la regione.
Una città che merita di essere governata. Per tale ragione sosterrò l’azione amministrativa del Sindaco Rodolico. In questi mesi si è sentita l’esigenza di un buon governo per il territorio ed anche per questo è necessario che ognuno, dalla propria postazione, offra il proprio contributo in favore della città.
Oggi dopo la sentenza del Tar, che ha ripristinato la democrazia nel nostro paese, si apre una nuova fase politica di cruciale importanza. E’ per questo che il mio alto senso di responsabilità mi spinge a dichiarare pubblicamente la ferma convinzione che sia necessario un rilancio dell’amministrazione Rodolico, e pertanto ogni consigliere comunale deve spendersi per continuare a dare un’amministrazione alla città.
Per il bene di tropea e dei tropeani, che mi hanno spinto a mettermi in campo tre anni fa, oggi ritengo che l’impegno non vada fatto mancare.
Per questi motivi sosterrò l’esperienza per la quale mi sono candidata, svolgendo a pieno il mio ruolo istituzionale da semplice consigliere comunale di maggioranza.
Le gravi emergenze da affrontare e le criticità cui è esposta la città richiedono alto senso di responsabilità e ferrea volontà di lavorare esclusivamente per il bene comune. E’ un momento storico difficile e particolare per Tropea. Uno di quei momenti in cui, per chi fa politica, va superata ogni dinamica di contrapposizione ed ogni possibile rivendicazione personale. E’ da questo spirito che mi lascerò guidare per il prosieguo della consiliatura e fino alla naturale scadenza della stessa.
E’ con questo stesso spirito che, ritengo, ogni consigliere comunale della città, a partire da tutti i colleghi di maggioranza, dovrà improntare, in un’ottica di corresponsabilità e lealtà alla città ed ai tropeani.
Il tempo dei tatticismi, del confronto esasperato e degli equilibrismi interni alla maggioranza va chiuso rapidamente voltando pagina ed assicurando a Tropea impegno e lealtà. E’ tempo di rimboccarsi le maniche per rilanciare Tropea, tralasciando le personali ambizioni politiche.

Autore dell'articolo: Maria Stella Vinci

Maria Stella Vinci

Avvocato, è stata eletta con la lista civica “Tropea Futura” ed è quindi membro del Consiglio comunale di Tropea tra le fila della maggioranza. Siede in Giunta come assessore alla Cultura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *